categoria azienda G.D.F. di Dacome Davide
logo G.D.F. di Dacome Davide
G.D.F. di Dacome Davide
Strutture in ferro acciaio inox e acciaio COR-TEN
Strutture in ferro acciaio inox e acciaio COR-TEN





REALIZZAZIONE

STRUTTURE



Il principale campo di attività della GDF di Davide Dacome include principalmente la

realizzazione delle opere da fabbro in ferro, acciaio inox e acciaio cor-ten.







Inizialmente sita in via Monte Nero, 135, dal 2002 la GDF di Davide Dacome si trova in via Trento, 38 a Garbagnate Milanese – Milano.


La gestione dell’azienda, inoltre, dal 2010 è passata nelle mani del figlio del fondatore Gino, Davide, contestualmente al cambio di ragione sociale.



Dal 1978, anno della sua fondazione, la GDF di Davide Dacome ha saputo proteggersi dalle pressioni esterne del mercato, che imponeva una produzione di pezzi in ferro standardizzata, specializzandosi invece nella produzione su misura e nella creazione di articoli unici, dall’innegabile valore artistico.




    Da anni, inoltre, GDF di Davide Dacome collabora con altre attività
per la realizzazione di eventi pubblicitari di grandi industrie nei svariati settori,
da quello dell’alta moda a quello dell’automotive.




Icona Servizio

SCALE

Realizzate su misura


   Scopri di più

Icona Servizio

INFERRIATE

Realizzate su misura


   Scopri di più

Icona Servizio

CANCELLI

Realizzate su misura


   Scopri di più



I NOSTRI PRODOTTI




La produzione della GDF di Davide Dacome si concentra sulle opere da fabbro, tra cui, in particolare:


   Inferriate

   Soppalchi

   Scale

   Parapetti per balconi

   Cancelli e ringhiere



   Griglie pedonali o carrabili

   Portoni a libro

   Sigilli

   Sportelli contatori


E molto altro ancora, in disegno semplice e in ferro battuto.







LE SCALE

       Proprietà e usi



LE SCALE Proprietà e usi




Nella progettazione delle scale interne è fondamentale tenere in considerazione una serie di criteri e aspetti pratici imposti dalla normativa in materia che ne assicurano una progettazione corretta e sicura.


La scala è l’elemento strutturale in un edificio, consente il collegamento tra i diversi piani ed è generalmente costituito da:


   Gradini

   Rampa

   Pianerottolo



La differenza tra un gradino e l’altro è definita alzata, mentre la profondità dello scalino è la pedata.

LO SFALSAMENTO


Uno degli elementi principali da tenere in considerazione quando si progetta una scala è lo sfalsamento, vale a dire:


   la distanza tra l’ultimo gradino della prima rampa e il primo della seconda.


Questo artificio, infatti, costituisce un serio vantaggio – sia estetico che funzionale – sia per la continuità del corrimano che per l’allineamento tra gli intradossi delle rampe e del pianerottolo.






GLI ASPETTI NORMATIVI


Nella progettazione di una scala ricopre un ruolo fondamentale l’aspetto normativo-strutturale-di sicurezza, regolato da una legge del ’89.


Nella maggior parte dei casi, tuttavia, fa fede il Regolamento Edilizio Comunale, secondo cui le rampe delle scale interne devono avere una:


    Larghezza minima pari ad 80 cm


    L’alzata ideale è inferiore a 19 cm


    La pedata ideale ha uno spessore di 30 cm.






LE INFERRIATE

                          Proprietà e usi




LE INFERRIATE Proprietà e usi





Se abitate al primo piano e volete proteggere la vostra casa dall’intrusione di ladri o mal viventi, sicuramente avrete già considerato l’ipotesi di installare delle inferriate per la:


sicurezza di balconi e finestre.


Tuttavia, sorge spontanea una domanda: è obbligatorio richiedere l’autorizzazione del condominio per effettuare un intervento di questo tipo?





Gli esperti in materia hanno risposto chiaramente a questo quesito, affermando che l’installazione delle inferriate:


    non richiede né il consenso dell’assemblea condominiale

    né quello dell’amministratore.




    Tuttavia, va considerato il regolamento specifico del condominio, nel quale potrebbe esservi una clausola sull’installazione di queste strutture: in tal caso, è necessario attenersi a quanto espresso nel regolamento e, se richiesto, attendere il consenso dell’assemblea.



Condizione necessaria perché un condomino possa installare le inferriate sui balconi è l’estetica del palazzo, che non va danneggiata o mutata.

Un minimo di accortezza, dunque, suggerirebbe di concordare:


    forma,

    dimensione e colore con gli altri condomini.



      I CANCELLI

                          Proprietà e usi



I CANCELLI  Proprietà e usi




Nel 2017 è scattato l’obbligo di apporre la marcatura CE su porte, cancelli e barriere destinate all’applicazione in aree con persone e il cui principale uso è l’accesso di veicoli e persone in aree residenziali o commerciali.


A chi si applica tale norma?


    Cancelli manuali e motorizzati, barriere, porte e garage destinati ad aree con persone e volti a garantire l’accesso sicuro di merci, veicoli guidati da persone e persone


    Schermi, inferriate e serrande avvolgibili negli immobili per la vendita al dettaglio

Anche nel caso dei cancelli, dunque, esistono alcune norme che ne regolano l’installazione e la manutenzione e che riservano un ruolo non indifferente all’amministratore di condominio.



Secondo una riforma del 2012, infatti, la responsabilità dell’installazione di un cancello automatico è dell’amministratore condominiale o dei condomini in sua assenza. La responsabilità dell’amministratore include anche l’adeguamento e la manutenzione dei cancelli.




Quali certificazioni bisogna fornire per l’installazione?


Prima di installare un cancello con sistema di automazione in uno stabile, il fornitore è tenuto a rilasciare un fascicolo che ne attesti la sicurezza e la pertinenza ai criteri stabiliti dalla legge e che sia così composto:


    Dichiarazione CE

    Schema elettrico

    Manuale d’installazione e manutenzione

    Istruzioni per l’uso

    Dichiarazione di conformità

    Registro di manutenzione


Inoltre, per i cancelli automatici, vi è l’obbligo di un controllo annuale in merito a quanto esposto nel DL 2010/17.








Dalla sua data di fondazione, nel 1978, sino ad oggi,

la GDF di Davide Dacome è sempre stata un’attività caratterizzata

dalla forte propensione al miglioramento e all’innovazione, sia tecnica che dei materiali.






Via Trento, 38
20024 - Garbagnate Milanese - Milano
informativa