categoria azienda G.D.F. di Dacome Davide
logo G.D.F. di Dacome Davide
G.D.F. di Dacome Davide
Strutture in ferro acciaio inox e acciaio COR-TEN
Strutture in ferro acciaio inox e acciaio COR-TEN





MATERIALI

IL FERRO E L' ACCIAIO



Il principale campo di attività della GDF di Davide Dacome include principalmente la

realizzazione delle opere da fabbro in ferro, acciaio inox e acciaio cor-ten.







L’attività della GDF di Davide Dacome si incentra principalmente sulla costruzione di inferriate, scale e cancelli in ferro, acciaio inox e acciaio cor-ten su misura.

Oltre ad essere una garanzia di sicurezza per chi le installa, gli articoli di GDF in acciaio e ferro sono minuziosamente studiati anche nel lato estetico e si adattano perfettamente a gusti e stili differenti.




Lo scopo, infatti, resta la realizzazione di un prodotto

unico nel suo genere, artigianale, sicuro e ad un prezzo decisamente conveniente.





IL FERRO

   Proprietà e usi




IL FERRO Proprietà e usi




Il ferro è un elemento chimico sempre legato ad altri, tra cui il:


   carbonio

   silicio

   cromo

   nichel.


La sua lega con il carbonio, tuttavia, resta una tra le più conosciute: l’acciaio e la ghisa.



A livello industriale, è possibile ottenere il ferro con una purezza quasi del 100% questo prodotto, in seguito, viene legato ad altri elementi, che gli consentono di ottenere le più svariate caratteristiche.

Il ferro gioca un ruolo fondamentale nella tecnologia:


   sia per le sue caratteristiche meccaniche

   che per la sua lavorabilità

   oltre ad essere uno degli elementi chimici più frequenti sulla Terra.




La maggior parte del ferro, tuttavia, si trova nei minerali. Si ritiene, inoltre, che il nucleo terrestre sia composto principalmente da una lega di ferro e nichel, la medesima che compone il 5% circa delle meteore.


Rappresentando quasi il 95% della produzione di metalli al mondo, il ferro è di gran lunga il materiale più impiegato dall’umanità. Il suo costo ridotto e la sua estrema resistenza, infatti, lo rendono un materiale perfetto per la costruzione di automobili, navi ed elementi portanti degli edifici.




In generale, i composti più usati sono:


    La ghisa di prima fusione

    La ghisa di seconda fusione

    L’acciaio al carbonio (ulteriormente divisibili in: extradolci, dolci, duri e semiduri, a seconda della percentuale di carbonio)

    Il ferro comune (battuto o dolce)

    Ferro Armco (particolarmente puro)

    Acciaio speciale (con cromo, vanadio, nichel e altri)

    Ossido di ferro(III) (usato nei supporti di memorizzazione)





L’ACCIAIO

         Inox e Cor-ten






L' ACCIAIO Inox e Cor-ten





L’ acciaio è il nome della lega di ferro e carbonio, dove il secondo materiale si trova in una percentuale non superiore al 2,14%.


Oltre questo limite, infatti, mutano le proprietà del materiale e il nome: l’unione di ferro e carbonio in percentuali superiori al 2,14% si chiama “ghisa”.





1- Il processo industriale di produzione dell’acciaio, di cui si producono circa 1 miliardo di tonnellate all’anno, inizia con l’estrazione dei materiali contenenti il ferro dalle cave o dalle miniere.



2- Dopo essere stati estratti e macinati, questi minerali vengono puliti dalle impurità e classificati a seconda della concentrazione dei metalli contenuti, ricavata mediante la separazione magnetica.



Grazie ad alcune operazioni specifiche, tra cui la flottazione, i minerali del ferro vengono completamente ripuliti e sono pronti per la fusione negli altiforni.


Acciaio

INOX





Gli acciai inox (inossidabili) sono particolarmente noti per le loro proprietà di resistenza all’ossidazione ed alla corrosione, di gran lunga superiori rispetto a quelle dell’acciaio al carbonio.




    Queste capacità sono principalmente dovute alla presenza del cromo, in grado di ricoprirsi di un sottile strato aderente agli ossidi, praticamente invisibile, che protegge sia il metallo in superficie che la lega sottostante.




Generalmente, la percentuale di cromo nella lega vari dal 12 al 17%, ma nell’acciaio inossidabile possono essere impiegati degli elementi in più per incrementarne la resistenza all’ossidazione.



Gli acciai inox sono divisi tradizionalmente in tre grandi famiglie:


   Ferritici

   Austenitici

   Martensitici

Acciaio

COR-TEN





L’acciaio cor-ten, infine, rientra nella categoria degli acciai basso legati, o patinabili, ovvero quegli acciai nei quali sono presenti altri elementi oltre al ferro e al carbonio che ne migliorano le caratteristiche chimico-fisiche.




Per convenzione, si suddividono in:


    Bassolegati (nessun elemento supera il 5%)

    Altolegati (almeno un elemento supera il 5%)




Ci sono numerosi elementi che, in lega con l’acciaio, ne modificano le proprietà, sia positivamente che negativamente: questa capacità di legarsi così facilmente, infatti, fa dell’acciaio un elemento: estremamente utile e versatile.

Di seguito, alcuni dei più noti acciai legati:


    Acciai al cobalto

    Acciai al rame

    Acciai all’alluminio

    Acciai al cromo

    Acciai al piombo

    Acciai al titanio







Il risultato è così un prodotto finito unico nel suo genere,

realizzato con il massimo della cura dei dettagli

e nel pieno rispetto della normativa vigente in materia.






Via Trento, 38
20024 - Garbagnate Milanese - Milano
informativa